Caffètteria

Museo della Carta di Toscolano Maderno Rivendicazione

0 / 5
Aggiungi ai Preferiti Stampa
Vivi al meglio la tua Città con il tuo amico a 4 zampe!

La Valle delle Cartiere e il Museo della Carta di Toscolano

Nell’entroterra di Toscolano Maderno, grazioso comune rivierasco situato sulla sponda occidentale del Lago di Garda, in provincia di Brescia, incastonata tra rocce a spiovente e alberi d’impronta mediterranea si trova la Valle delle Cartiere, un luogo affascinante e suggestivo sede di un’antica tradizione produttiva: la fabbricazione della carta.

Come attestato da un documento notarile, la produzione cartaria nella valle iniziò nel 1381, oltre sei secoli fa. La qualità delle lavorazioni, il clima particolarmente favorevole, le capacità imprenditoriali dei cartai dell’epoca portarono così al fiorire produttivo del luogo anche nei secoli successivi, tanto che la Serenissima Repubblica di Venezia fece di Toscolano il suo primo polo cartario. Decine e decine erano le cartiere in attività, e tali rimasero per secoli, superando indenni periodi di crisi e difficoltà: un vero e proprio distretto produttivo che si fece riconoscere ed apprezzare fino agli inizi del ‘900 quando le produzioni furono spostate più vicino al lago.

L’importante eredità storico-culturale della valle oggi vive ancora negli stessi luoghi di un tempo. Lasciando le spiagge di Toscolano e addentrandosi oltre le prime gallerie della Valle delle Cartiere il paesaggio lacustre cede il passo alla vegetazione d’impronta mediterranea che caratterizza l’entroterra del Garda, dominata dalla presenza di olivi, agrumi, oleandri. L’escursionista è avvolto nella natura, accompagnato dal suono del fiume che scorre tranquillo sul fondo della valle. Tutt’attorno i ruderi di antiche cartiere si impongono sul paesaggio, a memoria di una tradizione plurisecolare.

Passeggiando o pedalando lungo la strada sterrata si giunge così a Maìna Inferiore, antica cartiera del Cinquecento completamente restaurata dove oggi ha sede il Museo della Carta di Toscolano. Nelle sue stanze il visitatore può scoprire le antiche metodologie di produzione dei fogli, i libri stampati all’epoca di Venezia, gli scavi archeologici e seguire l’evoluzione del settore cartario fino al ‘900. I più curiosi possono prenotare una visita accompagnati dalle guide del museo, mentre le scuole possono provare l’esperienza dei laboratori di produzione cartaria, stampa e legatoria (su prenotazione). Durante l’apertura il museo è sede di eventi musicali, culturali, spettacoli e corsi di calligrafia. Al suo interno, grazie al progetto Toscolano 1381, è tornato in funzione il laboratorio cartario, dove i giovani mastri cartai dell’impresa Toscolano 1381 realizzano prodotti in carta fatta a mano per i settori della moda, dei prodotti di nicchia e della cerimonia (www.toscolano1381.it). La struttura è provvista anche di un servizio bar-tavola calda offerta dal Bar “Al Museo”. Il museo è aperto dal 19 marzo al 30 settembre 2016 con orario continuato (10:00-18:00), e tutti i weekend di ottobre (chiusura anticipata alle 17:00). Maggiori informazioni al sito www.valledellecartiere.it o scrivendo a turismo@comune.toscolanomaderno.bs.it

  • Categorie Bar / Caffè, Caffètteria, Gelateria, Parchi
Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Domenica
10:00 - 18:00 10:00 - 18:00 10:00 - 18:00 10:00 - 18:00 10:00 - 18:00 10:00 - 18:00 10:00 - 18:00
  • Referente Filippo Cantoni
  • Indirizzo Via Valle delle Cartiere, 57/59 25088 Toscolano Maderno (BS)
facebook

Invia una nuova recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.